Background Patterns

Isituto Tecnico Argentia IVA



L'Istituto Tecnico Statale Argentia ha partecipato al progetto "La città cambia, e noi?" con le classi IVA e IVB del Liceo Artistico, che ha scelto la proposta "I ritmi della città". Il progetto è stato curato da Francesca Battisti e veronica Scortecci e messo a punto insieme alla professoressa Elisabetta Albanese.
    I ragazzi sono entrati nel tema della relazione tra regole compositive e modalità d'uso degli spazi che i nuovi interventi introducono nella città attraverso la presentazione in aula della nuova sede dell'Università L. Bocconi progettata da Grafton Architects, confrontata con altri interventi milanesi ed esteri.
      Durante il secondo incontro, hanno visitato l'area del Maciachini Center focalizzando l'attenzione sulle relazioni che ogni intervento costruisce con il contesto e sulle modalità d’uso dello spazio pubblico da essi generato. La visita è proseguita all'interno del MAC9 Zurich Insurance Company Italian Headquarters, di Scandurrastudio.
        Il lavoro svolto con grande impegno e interesse dagli studenti durante l'itinerario individuale all'interno dell'area di Porta Nuova, da Palazzo Lombardia a Piazza Gae Aulenti, è stato poi commentato colettivamente in aula, ripercorrendo insieme i temi affrontati dando spazio all'apporto critico dei ragazzi.
          Guarda anche i contributi delle altre scuole -->
            blank3
              blank2

            Selezionati

              Il primo gruppo di fotografie selezionate, presentate qui a fianco, esprime una rilessione sulla qualità dell'attacco a terra degli edifici alti, sulla loro relazione con il sistema degli spazi spazi pubblici: i percorsi, i giardini naturali e "minerali", letti al di la' della "retorica del verde" dei "dispositivi ambientali ed ecologici" che molti dei nuovi interventi, a Milano e nel mondo, ormai irrinunciabilmente propongono.

              1CREPALDI

              argentia1
              2 CREPALDI

              argentia2
              3 VELLUTI

                argentia3

                Selezionati

                    Il secondo gruppo di scatti si è chiesto se e come gli spazi aperti del nuovo brano di città costruiscano un sistema o una sequenza di luoghi riconoscibili (le strade ridisgnate dai nuovi edifici, la piazza spraelevata, il parco in fase di realizzazione) capaci di esprimere il proprio senso, identità e carattere rispetto all'intera città, capaci di ricomporre e dare nuovo senso alle relazioni tra parti di città prima separate.

                  1RODRIGUEZ


                    argentia4
                  2 CREPALDI


                    argentia5
                  3 VELLUTI


                      argentia6